Avvertire la spiritualità di Gioacchino empatia

Carlopoli
(2 voti)

Fondata dai Benedettini nell'XI secolo ospitò il beato Gioacchino da Fiore che ne divenne abate intorno al 1177. Qui scrisse le sue opere principali segnando una svolta nella coscienza escatologica medievale, attraverso un'interpretazione originale delle Sacre Scritture. Passeggiare tra le mura di questa imponente abbazia permette di avvertire la spiritualità del monaco calabrese.

Mappa

L’app con il sesto senso

Ricerca in tutti i sensi