Perdersi nelle grotte rupestri tatto

Rocca di Neto
(5 voti)

A Rocca di Neto si possono ammirare le splendide grotte rupestri risalenti al neolitico, divenute poi residenza del monachesimo italo greco ed oggi meta di studiosi e appassionati. Sulla collina dove sorgono è possibile perdersi in questo labirinto composto da oltre 40 grotte e immaginare come fosse la vita a quel tempo oppure provare la piacevole sensazione di fresco che si avverte al loro interno quando fuori le temperature sono estive.

Mappa

L’app con il sesto senso

Ricerca in tutti i sensi