Uno degli ultimi interpreti del Caravaggismo romano e, successivamente, uno dei maggiori esponenti del Barocco, Mattia Preti è stato tra i principali interpreti della nuova corrente dell’arte italiana del XVII secolo, periodo la cui evoluzione stilistica inizialmente risente del crudo naturalismo di Caravaggio per poi culminare, nella seconda metà del secolo, nel teatrale rigoglio di Luca Giordano. Il Museo Civico di Taverna, fondato nel 1989, è oggi punto di riferimento per gli studiosi del famoso pittore calabrese e meta ogni anno di migliaia di visitatori.

Mappa

L’app con il sesto senso

Ricerca in tutti i sensi